Perché GeMiTo? Perché Genova.

Perché GeMiTo? Perché Genova.

Come ti dicevo a 50 anni ho deciso di coltivare e condividere la mia passione per il gusto dei prodotti del mio territorio, di quello che conosco: Genova Milano e Torino.
Perché Genova?
Arriva in Liguria dalla Grecia nel sesto secolo AC la potatura e la tecnica del vino. Quindi Genova siede di diritto tra i capoluoghi del vino.
Ma se ci pensi bene L'ITALIA È IL VINO, perché il cattolicesimo identifica il vino come il sangue di Cristo, quindi NOI SIAMO VINO.
Il vino é religione ed é sempre stato legato alla prosperità e fecondità. La cristianità lo fa diventare un rito, ma ci sono altri grandi culti che lo utilizzano.
Il vino mi piace perché ha tre grandi caratteristiche

  • È un prodotto pregiato della terra
  • È un prodotto che viene vissuto in prima persona da chi lo produce (sincero?)
  • È fatto con impegno e fatica. 

Ma torniamo a Genova.
Genova la conosco fin da bambino, prima la terra che il mare. Perché la Liguria sta sul mare ma le persone, la cucina e le tradizioni sono quanto mai legate alla terra.
Ogni estate con Manuela negli ultimi anni il 15 di agosto prendiamo il pullman in piazza a santa margherita ligure per andare alla "sparata" di San Lorenzo. Qui il sacro della festa del santo patrono del paese si mischia con la fatica dei portatori di croci pesantissime (anche un cristo nero) e con gli occhi dei bambini per i fuochi di artificio.
L'odore dell'incenso con quello delle focaccette fitte poi il sudore e lo zolfo.
L'odore guida la mia vita.
La Liguria é stretta e lunga. La focaccia a Sanremo diventa Sardenaira  mentre a Spezia diventa farinata. 
In Liguria Il vino si coltiva con fatica su terrazze affacciate sul mare che gli donano una sapidità unica.
Dei prodotti del mare la regina é l"acciuga. Ricordo, da piccolo, le voci delle donne che trasportavano pesanti carretti richiamava i clienti urlando "Aaaanciue, anciue de Monterosso."
Il ligure è operoso, versatile, introverso sincero come il vino.
Ma il genovese in particolare è famoso per il suo mugugno. Per questo ha bisogno di una consolazione. E come diceva Baudelaire senza vino, senza amore e senza libertà la vita è triste.

Per questo GeMiTo é Genova.
Nel prossimo post perche Milano.


Post precedente Post più recente

Related Posts

le cantine: Uva Matris
le cantine: Uva Matris
Li abbiamo incontrati a bottiglie aperte e li abbiamo notati subito per i barattoli di  terra di colore che hanno por...
Read More
Viaggi - Le Langhe: Verduno  Barbaresco
Viaggi - Le Langhe: Verduno Barbaresco
Viaggiare è tra i nostri grandi piaceri e lo abbiamo sempre alla ricerca di nuovi vitigni e cantine. Noi siamo partit...
Read More
Gli eventi del vino: Ottobre 2019
Gli eventi del vino: Ottobre 2019 Ci siamo .. è partita la vendemmia e ci prepariamo ad un mese davvero ricco di even...
Read More
lascia un commento

Please note, comments must be approved before they are published